Cosa vedere a Budapest

Ospedale museo nelle rocce Sziklakorhaz – Hospital in the rock

All’interno della collina del palazzo reale a Buda c’è un luogo particolare che è stato testimone attivo  della tormentata storia di Budapest e dell’ Ungheria.  Si tratta dello Sziklakorhaz, in inglese Hospital in the rock,    un sito sotterraneo scavato nella roccia che fa parte di un sistema di caverne e percorsi attivi da secoli. Un tempo utilizzati come cantine, studiandone la mappa durante la seconda guerra mondiale, le autorità di Budapest ne intuirono l’utilizzo strategico allestendo una vera e propria struttura sanitaria, un ospedale.  Dieci chilometri di tortuosi percorsi e un sistema di fornitura elettrica indipendente furono tra le caratteristiche di questo piccolo mondo sotterraneo. Il suo utilizzo cominciò durante l’assedio della città da parte dell’ Armata Rossa sovietica per entrare in possesso di Budapest tenuta in scacco dalle forze naziste. Il nosocomio sotterraneo ha dato ospitalità, riparo  e cure a migliaia di persone tra militari e civili ma si verificarono anche morti per via della carenza di cibo,acqua e medicinali. Il periodo più drammatico del conflitto mondiale per Budapest fu quello compreso tra il 29 dicembre 1944 e il 13 febbraio 1945 per via del già citato assedio. In quel tempo  il sovrastante palazzo reale era la sede del governo ungherese e nonostante i furiosi combattimenti e bombardamenti l’ospedale non subì danni.  I russi presero Budapest il giorno 11 febbraio 1945 e penetrarono all’ interno dell’ospedale alla ricerca di nazisti dopodichè ne presidiarono l’ingresso. Una volta finito il conflitto la struttura sanitaria rimase ma venne chiusa salvo una breve riapertura durante gli accadimenti della rivoluzione del 1956,  in quell’anno ci furono anche delle nascite. Venne aggiunto all’ interno del reticolo di caverne un bunker antiatomico completato nel corso del 1962 durante la crisi dei missili a Cuba.

Oggi la visita guidata obbligatoria (  possibile in maniera regolare solo dal 2008 ) con guide parlanti in inglese o ungherese   inizia con la proiezione di un breve filmato che attraverso filmati originali dell’ epoca bellica fornisce una prima descrizione delle condizioni di vita di quegli anni.  Successivamente inizia la visita vera e propria e visto che la temperatura del luogo è costantemente di 15 gradi  in caso di necessità per coprirsi si possono utilizzare dei cappotti messi a disposizione dei visitatori . Prima parte del giro l’ospedale, ricostruito fedelmente nei suoi ambienti quali gli ambulatori, la sala operatoria, le stanze di degenza, le cucine , i servizi igienici e la camera mortuaria, tutti ambienti originali . Naturalmente esposti pure medicinali, attrezzature sanitarie dell’ epoca , il tutto arricchito da  statue di cera rappresentanti il personale medico e i pazienti ognuno dei quali collocato al posto giusto per una perfetta simulazione.

La seconda parte della visita è inerente il bunker antiatomico voluto dalle autorità comuniste durante la Guerra Fredda  e come già detto terminato nel corso del 1962.  Si possono vedere anche qui gli ambienti originali come le cucine, oggetti e generi alimentari, guardaroba con tute e maschere antiradiazioni, gli impianti di aerazioni e i generatori di corrente elettrica. E’ presente anche un’ esposizione di fotografie e documenti dell’epoca.

Non ho ancora avuto modo di visitare l’ospedale e il bunker nelle rocce, sicuramente sarà il punto fermo della mia prossima visita a Budapest. L’indirizzo è Lovas utca 4 a Buda zona I, ci si può arrivare salendo al Palazzo Reale a piedi o con la funicolare vicina al Ponte delle Catene per poi dirigersi nella piazza della chiesa di Mathyas e da lì  ridiscendere dietro fino a destinazione.

http://www.sziklakorhaz.eu/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...